Storia aziendale

La tradizione come eredità e responsabilità

Le radici di Rotkäppchen-Mumm sono molteplici ed in parte risalgono a diversi secoli fa. Ma anche il passato più recente ed il presente sono ricchi di eventi.

  • 2016

    E' fondata la prima società all'estero: Rotkappchen-Mumm Asia-Pacific a Singapore.

  • 2015

    Anche in questo caso una nuova dimensione: la cultura del bere racchiusa in una lattina. Dalla famiglia proprietaria è acquisito l'aperitivo Sprizzerò de Martin proveniente dal Tirolo del Sud.

  • 2015

    Nordbrand Nordhausen acquisisce il noto marchio di rum tradizionale Asmussen, il liquore d'erbe Fläminger Jagd come pure Boddel Rum e Balle Rum.

  • 2015

    Il settore International inizia la sua attività.

  • 2014

    Anche in questo caso una nuova dimensione: con Rotkäppchen Fruchtsecco e Jules Mumm Plus si apre un capitolo di grande successo nel segmento delle bevande frizzanti miste a base di vino.

  • 2013

    Inizia il ricambio generazionale ai vertici di Rotkäppchen-Mumm: Gunter Heise, per 20 anni socio ed amministratore delegato nonché portavoce della direzione aziendale diviene presidente del consiglio di sorveglianza. Christof Queisser diviene portavoce della direzione aziendale.

  • 2011

    Tutti i 600 dipendenti festeggiano insieme ad Eltville i "200 anni di Matheus Müller" con una frizzante festa.

  • 2009

    Acquisizione da Racke del marchio di vini di successo francese Blanchet.

  • 2008

    L'introduzione di Rotkäppchen Alkoholfrei (analcolico) ha aperto un nuovo segmento di mercato con un notevole potenziale di crescita.

  • 2007

    Per i 500 anni di vita della tradizionale distillazione del grano a Nordhausen presso Nordbrand è stata organizzata una grande festa.

  • 2006

    Anche in questo caso una nuova dimensione: Con l'acquisizione di Eckes Spirituosen & Wein si costituisce la "Casa tedesca per spumante, superalcolici e vino". Vi confluiscono Chantré, Mariacron, Echter Nordhäuser, Eckes Edelkirsch e Nordbrand Nordhausen.

  • 2006

    Ingresso in una nuova dimensione: Rotkäppchen Qualitätswein ha un successo immediato.

  • 2006

    In tempo per il giubileo acquista il marchio Kloss & Foerster da Michael Kloss e riporta la sede a Freyburg.

  • 2006

    Rotkäppchen Sektkellerei festeggia, alla presenza della cancelliera sig.ra Dr. Angela Merkel e 600 dipendenti ed invitati, i suoi 150 anni di vita.

  • 2003

    Rotkäppchen-Mumm Sektkellereien, nata l'anno precedente, acquisisce Geldermann Privatsektkellerei di Breisach sul Reno dalla famiglia proprietaria.

  • 2002

    Rotkäppchen e Mumm: Rotkäppchen acquisisce da Seagram Mumm, Jules Mumm e MM Extra, le cantine per spumanti di Eltville ed Hochheim, una rete di vendita che copre tutto il territorio nazionale e circa 200 dipendenti.

  • 2001

    Rotkäppchen Sekt diventa marchio leader in Germania e impiega nuovamente circa 100 dipendenti.

  • 1998

    Viene sviluppato il nuovo giovane marchio Jules Mumm con target rivolto alle giovani donne e cresce in modo considerevole.

  • 1995

    Deutz e Geldermann si separano: Deutz Champagne è acquisito da Louis Roederer e ritorna ad Ay, la Geldermann Privatsektkellerei di Breisach rimane di proprietà della famiglia.

  • 1995

    Mumm diventa leader di mercato in Germania.

  • 1993

    Management buy out grazie a cinque dirigenti Gunter Heise, Dr. Lutz Lange, Jutta Polomski, Ulrich Wiegel e Hans-Jürgen Krieger come pure grazie alla famiglia Harald Eckes-Chantré.

  • 1992

    Rotkäppchen Sekt ha di nuovo uno sviluppo positivo

  • 1991

    Le vendite di Rotkäppchen Sekt a causa della scomparsa dei suoi canali di distribuzione si riducono drasticamente a 3 milioni di bottiglie. 300 dei 360 dipendenti vengono licenziati.

  • 1990

    Dopo la caduta del muro nel 1989 la Rotkäppchen Sektkellerei passa in amministrazione fiduciaria come srl con l'obiettivo di trovare un acquirente.

  • 1988

    Il produttore di spumante, vino e superalcolici Racke introduce con i vini francesi anche il marchio Blanchet.

  • 1988

    Rotkäppchen vende nella DDR 15,5 milioni di bottiglie di spumante con il cappuccio rosso. Finora questo è il più alto volume di vendite raggiunto.

  • 1984

    Il gruppo canadese di produzione bevande Seagram, nel frattempo proprietario del marchio Mumm e della Sektkellerei Burgeff ad Hochheim, acquisisce la Matheus Müller Sektkellereien.

  • 1953

    Ludwig Eckes crea il primo "brandy morbido", Chantré, che diverrà successivamente un leder di mercato.

  • 1952

    Ludwig Eckes sviluppa a Nieder-Olm nell'Assia Renania il liquore a base di ciliege Eckes Edelkirsch.

  • 1948

    Günther Kloss, proprietario della Sektkellerei Kloss & Foerster, è espropriato e si stabilisce a Rüdesheim. La cantina per spumanti è convertita in un'impresa di proprietà statale (VEB).

  • 1934

    Edoardo de Martin sviluppa a Cortina D'Ampezzo in Italia l'Aperitivo Sprizzerò de Martin.

  • 1925

    Deutz & Geldermann aprono una filiale a Breisach sul Reno, per aggirare le elevate tariffe doganali tra Francia e Germania.

  • 1922

    La famiglia ancora tedesca Mumm viene espropriata dei suoi beni in Francia durante la prima guerra mondiale e fonda a Francorte sul Meno la Cantina per spumanti G.H. von Mumm. La spumantizzazione è effettuata presso Matheus Müller.

  • 1894

    Nel monastero distilleria di Mariacron ad Oppenheim sul Reno si inizia a produrre il brandy con lo stesso nome.

  • 1894

    A causa di una controversia legale sul marchio, Kloss & Foerster perde il suo marchio principale. Il cappuccio rosso sulla bottiglia da quel momento darà il nome al marchio "Rotkäppchen".

  • 1892

    Kloss & Foerster e Matheus Müller sono tra i 15 fondatori del "Sindacato dei Produttori di vino spumante" ("Syndikat der Schaumweinfabrikanten"), predecessore dell'odierna "Associazione tedesca delle cantine per spumante" ("Verband deutscher Sektkellereien").

  • 1860

    H.C. Asmussen fonda a Flensburg la sua „Azienda di distillazione con rivendita di vino" ("Destillationsgeschäft mit Weinhandlung“) ed inizia la produzione di rum.

  • 1856

    I fratelli Moritz e Julius Kloss ed il loro amico Carl Foerster fondano a Freyburg (Unstrut) la loro attività di commercio di vini ed iniziano la produzione di champagne.

  • 1845

    Matheus Müller produce 300.000 bottiglie di champagne con il suo nome.

  • 1838

    William Deutz e Peter Geldermann, nativi di Acquisgrana, fondano ad Ay nella Champagne le cantine di produzione di champagne Deutz & Geldermann.

  • 1837

    Matheus Müller inizia a produrre champagne ad Eltville, dopo che i suoi figli avevano appreso l'arte della sua produzione nella Champagne.

  • 1827

    I figli del commerciante P. A. Mumm di Francoforte fondano a Reims nella Champagne l'omonima azienda di produzione di champagne.

  • 1811

    Il commerciante di vini Matheus Müller acquista a Eltville sul Reno la tenuta von Sohlern'schen Hof, che darà origine alle odierne cantine Matheus Müller Sektkellereien.

  • 1507

    Prima menzione della distilleria di acquavite di grano a Nordhausen. Fin dalla sua fondazione nel 1948, Nordbrand Nordhausen si basa con successo su questa tradizione, in qualità di ultimo distillatore di acquavite di grano rimasto.


Sei maggiorenne? *



DE EN IT

Rotkäppchen-Mumm nell’ambito delle disposizioni di legge si impegna a favore di un uso responsabile delle bevande alcoliche. Poiché il presente sito web contiene informazioni pubblicitarie riguardanti le bevande alcoliche, ti chiediamo innanzitutto di confermare la tua maggiore età. Visitando il nostro sito web accetterai le nostre condizioni d’uso ed i nostri principi relativi alla gestione della privacy.

Colofon

Privacy

Condizioni d'uso